25 gennaio 2012

L'OMBRA DEL RESPIRO...

Non una parola a contraddirci,
uno sguardo a distrarci,
un abbraccio a dissuaderci.

Solo un lieve tremore
a ricoprirci di ritmi forsennati
di sacralità ed incanto.

Un vento esanime
rianimava il tuo sorriso.

Ed io andavo,
l  e  n  t  a  m  e  n  t  e ,
inseguendo solo un'ombra

(l'ombra del tuo respiro…)

g.s.



◆ ◇ ◆ ◇ ◆ ◇ ◆ ◇ ◆ ◇ ◆ ◇ ◆ ◇ ◆ ◇ ◆ ◇ ◆ ◇ ◆ ◇ ◆ ◇ ◆ ◇ ◆ ◇ ◆ ◇ ◆ ◇ ◆ ◇ ◆



Puoi leggere la poesia anche sui seguenti siti di poesia:



















 ◆ ◇ ◆ ◇ ◆ ◇ ◆ ◇ ◆ ◇ ◆ ◇ ◆ ◇ ◆ ◇ ◆ ◇ ◆ ◇ ◆ ◇ ◆ ◇ ◆ ◇ ◆ ◇ ◆ ◇ ◆ ◇ ◆ ◇ ◆

9 commenti:

  1. Quella "sacralità" conferisce atmosfera all'insieme...
    Bella!

    RispondiElimina
  2. Particolarmente colpita dal riferimento ''alla sacralità'' e dalla intensa suggestione della chiusa...
    Sinceri complimenti!

    RispondiElimina
  3. Si può respirare l'amore, ma l'anima è come un'ombra...
    non si può possedere...

    RispondiElimina
  4. Mi sono sempre chiesta cosa sia la poesia, e l'ho creduta tantissime cose nel pensiero, prima rima, poi sentimento, ed ancora, stupidamente, perfezione di parola. Solo fermando gli occhi a certe cose scritte, mi sono accorta di guardare in volto il cuore umano.

    ... è una persona che dentro noi: vive, ragiona, pensa, soffre... ed ama.

    Bellissima

    RispondiElimina
  5. Piaciuta molto ed apprezzata questa tua, sentimento e passione a gogò, in un elegante incedere.

    RispondiElimina
  6. Bellissima descrizione di momenti sensuali.

    RispondiElimina
  7. La sento malinconica ma di una malinconia che non porta sofferenza...
    Piaciuta!

    RispondiElimina
  8. Un doppio applauso...
    Molto apprezzata.

    RispondiElimina
  9. ... delicatezza e sensualità ...

    RispondiElimina